Piscine Firenze,a processo pure Vannucci

Il gup Mario Profeta ha rinviato a giudizio sei persone accusate, a vario titolo, di turbativa d'asta e di falso nell'assegnazione a privati tramite gare della gestione di alcune piscine comunali. Tra gli indagati che vanno a processo c'è l'assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci, la dirigente dello stesso assessorato Elena Toppino, i funzionari comunali Loris Corti e Jacopo Vicini, e gli imprenditori Franco Bonciani (in passato segretario locale del Pd a Rignano dull'Arno) e Cipriano Catellacci. Prosciolti i membri della commissione gare Emilio Carletti e Stefano Perla. Prima udienza il 13 febbraio 2019. L'inchiesta di procura e GdF riguarda le gare per l'affidamento in gestione a privati delle piscine San Marcellino e Paganelli. "Sono sereno perché sono certo di aver sempre operato nel rispetto delle norme e per l'esclusivo interesse della città. Sono pertanto convinto che al processo emergerà la mia innocenza", ha dichiarato l'assessore Vannucci.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. In Toscana
  2. Comune di Firenze
  3. Il Gazzettino del Chianti
  4. Il Gazzettino del Chianti
  5. Nove da Firenze

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Londa

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...